Il gradito ritorno di Anna  Colombo

Gradito ritorno a casa quello di  Anna Colombo che con Ivona Matic e Clara Chicchisiola costituisce il terzo volto nuovo rispetto allo scorso anno. Classe 1992, guardia –ala di cm 176, nativa di Sovizzo dove ha mosso i primi passi da cestista cimentandosi anche con i maschietti, passata giovanissima per Montecchio e Dueville, Anna Colombo arriva nel 2011 a Vicenza per volontà del coach Loris Gorlin che inizialmente la utilizza tra campionati giovanili e prima squadra. Poi sotto la guida, nel post Gorlin, di Voltan, Barbiero e Corno è stabilmente in prima squadra. Ma dopo 5 anni lo stress accumulato tra impegno sportivo e di lavoro la induce a tirare il fiato in quel di Sarcedo e di Quinto Vicentino in categorie meno impegnative Con il nuovo arrivo di Aldo Corno a Vicenza tornano le motivazioni. L’allenatore le fa capire che crede molto in lei e Anna risponde. “ Ho solo 26 anni, credo di poter dare molto alla squadra in cui ho militato per molti anni e in cui mi sono sempre trovata bene. Corno mi ha convinta: voglio puntare a un campionato di grido. Mi sento pronta e matura. Ho un lavoro, non posso impegnarmi nel basket a tempo pieno, ma voglio fare un anno serio: ora o mai più”. Molto determinata, dotata di grinta, veloce nel contropiede che predilige, sa essere valida in difesa. “ Devo migliorare al tiro; se riesco, sarà l’annata della vita”. I presupposti ci sono tutti. La società che l’ha lanciata nel grande basket si attende da lei un bell’assist! Intanto sono usciti i 2 gironi di A2 –Nord e Sud a 16 squadre-. Nessuna sorpresa. Niente Sardegna. Vicenza è nel girone Nord e dovrà vedersela con le 2 squadre di Bolzano, Carugate, Moncalieri, Giants Marghera, Edelweiss Albino, Ponzano(Tv),Costa Masnaga, Castenuovo Scrivia,Crema, Varese 95, Alpo(Vr), Lupe S.Martino di Lupari, Sanga Milano e Basket School di Udine.

Niente risposte to "Il gradito ritorno di Anna  Colombo"


    Qualcosa da dire

    Some html is OK