Velcofin a tutta Madonna!

Croce e delizia, genio e sregolatezza, razionalità e follia… Fate un po’ voi, ma la Madonna vista a Civitanova Marche è stata un’apparizione dalle fattezze ben delineate in fase realizzativa e un tantino scontornate nella gestione del gioco.

Ben 23 punti in carniere (3/5 da 2, 3/5 da 3, 8/9 ai liberi, quintetto ideale Lega Basket A2 Girone B terza giornata), un vero e proprio rebus irrisolto per la difesa marchigiana, ma anche 8 palle perse, alcune da rimessa che hanno dato il “la” al recupero di casa. “Vero – conferma Tayara – ho fatto cose sbagliate, soprattutto le rimesse, magari – sorride – sarà meglio evitarle. Peccato, perché ero decisamente in ritmo offensivo e lo score sta a dimostrarlo. So che devo migliorare nella gestione del gioco ed è un obbiettivo che ho ben presente”. “Per quanto mi riguarda – chiosa coach Aldo Corno – credo che Madonna abbia tutte le possibilità di scrivere un ventello ogni partita. Il talento non le manca, ovviamente va allenato, ora come ora la considero più utile da guardia, ruolo dove, in questa categoria, può assumere le sembianze della straniera. Certo deve crescere, soprattutto in attenzione, costanza e intensità: per alcuni tratti è devastante, poi si.. riposa un po’ e il rendimento, suo e della squadra, ne risente. A mio giudizio vale comunque la massima serie, anche se al piano di sopra dovrà calarsi appieno nella costruzione del gioco”. La diretta interessata ringrazia ma… condivide solo in parte: “Non ho alcuna difficoltà a coprire entrambi i ruoli – spiega Madonna, due apparizioni in A1 con La Spezia e Geas e un percorso iniziato a Busto Arsizio e proseguito anche per Udine (6 stagioni), Ancona e Ariano Irpino – non mi sottraggo alle responsabilità, faccio quello di cui la squadra ha bisogno. Servono punti? Pronta. Devo calarmi in regia? A me la palla. Conta raggiungere l’obbiettivo”. Che, a Vicenza e per espressa dichiarazione dello sponsor Velcofin, è la promozione in A1. “E’ il traguardo della società e della squadra – puntualizza Tay – quindi anche il mio. A maggior ragione perché l’ho toccata brevemente con mano a La Spezia e vissuta a Sesto S. Giovanni. Senza contare la finale per il salto di categoria giocata nelle fila di Ariano. E sarei ancora più felice di farlo qui, in un club e in una città dove mi trovo assai bene”.

ZANETTI – E’ in programma domani – alla clinica Multimedica di Milano – l’intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro di Eleonora Zanetti. L’atleta biancorossa, infortunatasi nella seconda partita (vs Ferrara) del torneo di Crema e alle prese anche con una lesione meniscale, sarà operata dall’equipe del professor Carnelli. In attesa di rivederla quanto prima sul parquet, ad Eleonora va l’affettuoso “in bocca al lupo” da tutta la Velcofin Vicenza.

Ufficio Stampa
Velcofin Vicenza

Niente risposte to "Velcofin a tutta Madonna!"


    Qualcosa da dire

    Some html is OK