VelcoFin InterLocks Vicenza- Autosped Castelnuovo Scrivia 64-74 (16/22, 29/32, 49/55)

VelcoFin InterLocks: Olajide 23, Peric 9, Gramaccioni 11, Monaco 3, Luraschi ne., Zavalloni 3, Kolar 6, Profaiser 7, Mioni 2, Salvucci, Meroni e Sartore ne. All Aldo Corno.

Tiri da due 16/42 tiri da tre 7/20  Tl 11/12  Roff 7  Rdif 30  Rtot  37 PP 22 PR 9

Uscite per 5 falli Monaco e Peric

Autosped Castelnuovo Scrivia: Repetto, Corradini 6, D’Angelo 2, Pavia 10, Serpellini ne., Carolina Colli 2, Claudia Colli 16, Bernetti 3, Bonvecchio 6, Albano 13, Podrug 16. All Fabio Pozzi

Tiri da due 23/41 tiri da tre  3/22   Tl 19/23  Roff 9  Rdif  31  Rtot  40  PP 15  PR 14

Arbitri Simone Guerrera e Sara Canali

Un Aldo Corno serafico alla fine del suo debutto in questo campionato: “Abbiamo dato molto filo da torcere a una squadra più esperta e più tosta di noi. Mi è piaciuto l’impegno delle ragazze. Siamo stati sempre in partita, con grinta e caparbietà. Le mie giocatrici hanno peccato di ingenuità in attacco e soprattutto di amnesie difensive su cui dovremo lavorare moltissimo. Ma sono fiducioso”. Ha ragione il coach romano perchè VelcoFin InterLocks non ha mai mollato ed sempre stata alle calcagna della squadra ospite. Addirittura a 2 minuti e mezzo dalla fine una bomba di Anna Profaiser ha portato Vicenza a due sole lunghezze: 58-60 a cui però Autosped ha risposto a sua volta con una bomba di Pavia e un canestro di Claudia Colli che hanno riportato le piemontesi in zona sicurezza: 58/65. E qui ultimo sussulto che trascina il pubblico: Olajide, ottima la sua prova pur con qualche pallone di troppo banalmente perso, segna da lontano! Ma la bravissima Podrug, la più esperta in campo in virtù dei suoi 40 anni (complimenti!), chiude il match con un canestro da sotto seguito da tiro libero: e le speranze vicentine svaniscono. La partita è stata avvincente e piacevole, giocata con grande velocità da ambo le parti. Nessuno si è annoiato, ma ora bisogna fare sul serio. Nove sconfitte consecutive vanno cancellate. Aldo Corno ne è consapevole e dovrà usare tutto il suo carisma per raddrizzare la barca. Da uomo tutto d’un pezzo non abbiamo dubbi che saprà affrontare il problema per risolverlo al meglio.

Niente risposte to "VelcoFin InterLocks Vicenza- Autosped Castelnuovo Scrivia 64-74 (16/22, 29/32, 49/55)"


    Qualcosa da dire

    Some html is OK