VelcoFin InterLocks- Crema 51-67

Comunicato Stampa 2 maggio 2019 VelcoFin InterLocks- Crema 51-67 (12-16, 26-33, 38-47)

Tabellini

VelcoFin InterLocks: Matic 13, Chicchisiola 2, Destro Martina, Colombo 6, Monaco 3, Destro Federica 3, Stoppa, Mioni, Gamba ne, Ferri 10, Santarelli 8, Zanetti 6. All Aldo Corno.

Tl 9/15   tiri da due 15/47  tiri da tre  4/13  Roff  11  Rdif 32  tot 43  PP  18   PR 8

Basket Team Crema: Melchiorri 19, Nori 7, Capoferri 8, Iuliano, Blazevic 6, Caccialanza 5, Parmesani Francesca 12, Cerri 4, Degli Agosti ne, Grassia 6, Parmesani Federica ne, Rizzi. All Diego Sguaizer.

Tl 6/9  tiri da due 17/45   tiri da tre  9/21  Roff 10  Rdif 32  tot 42  PP  14  PR  12.

Arbitri Riccardo Falcetto e Federico Berger

Spettatori 350.

VelcoFin InterLocks perde contro un Crema che si sapeva più forte. Le lombarde lo hanno dimostrato  giocando con più potenza e più aggressività in difesa, più precisione al tiro in attacco. Il 32% dal campo contro il 39% è abbastanza eloquente, ma impressiona soprattutto il 9/21 da tre delle lombarde contro il 4/13 vicentino. Su tutte il 5/7 nelle bombe di Francesca Melchiorri, autrice di un match quasi perfetto. Eppure, pur in una serata dove quasi tutto è girato storto per le padrone di casa, il magic moment si è verificato all’inizio del terzo periodo quando Vicenza ha prodotto il suo gioco migliore. Dopo aver chiuso il primo tempo sul 26-33, VelcoFin InterLocks con Colombo, Matic e Ferri fa 6-0, si riporta a 1 punto con palla in mano e purtroppo Ferri sbaglia da sotto. Sull’azione successiva Melchiorri, sempre lei, realizza da tre ( 32-36) e come una maledizione l’inerzia del match cambia totalmente, passando nelle salde mani cremasche. Da quel momento Crema si stacca e Vicenza non trova più la forza di farsi sotto, complice una sorta di stanchezza invasiva che attanaglia ed annebbia gambe e testa delle vicentine. Con due bombe di Caccialanza e ancora di Melchiorri Crema si porta a più 10 e il periodo chiude con un tiro libero di Zanetti. Il quarto tempo ha poca storia perchè Crema parte alla grande con un 7-0 che uccide la partita: 38-54. Alla fine con Blazevic arriva il massimo vantaggio (48-67) mitigato da una bomba di Federica Destro sul filo di lana. Peccato perchè nel primo tempo Velcofin InterLocks è sempre stata in partita e, pur non riuscendo mai a mettere la testa avanti a Crema, non ha mai smesso di crederci e di controbattere le avversarie: 4/4 al 3°, 8/9 al 7°, 12/16 alla fine del primo atto; 15/16 al 2°, 22/25 al 7°, 26/31  e 26/33 in chiusura. Vicenza sempre a zona (non ermetica come spesso accaduto), Crema quasi, è stata un gara a chi segnava di più da fuori e il verdetto ha premiato l’ospite che è stato più incisivo. Ed ora la partita di ritorno a Crema sabato 4 maggio ore 21.00. Le speranze saranno anche poche, ma crediamo che la squadra di Aldo Corno vorrà fare il suo dovere con la consueta grinta e generosità. Chissà mai…

Ufficio Stampa

A.S. Vicenza VelcoFin InterLocks

Niente risposte to "VelcoFin InterLocks- Crema 51-67"


    Qualcosa da dire

    Some html is OK